Dai seminterrati alle cime valdostane

Giovedì 6 agosto torna "Alé Pro in Onda"su Radio City dalle ore 21

Massimiliano Busellato da zimbio.com

Dai seminterrati alle cime valdostane. La risoluzione del contratto di Francesco Cosenza e il ripescaggio in B del Brescia al posto del Parma sono le due recenti notizie che riguardano più o meno direttamente il nostro Ammmore. Certo, sarebbe stato auspicabile ricavare dalla cessione del cartellino di Ciccio qualche soldino ma va bene così, aldilà del dispiacere umano, quando qualcuno parte, mi commuovo sempre, in particolare nel caso di Cosenza, bravo simpatico e prorompente. Era tutto sommato prevedibile che ci si liberasse dell’investimento e bom. In tempi calcistici curiosi, mentre i nababbi arabi e russi pasteggiano in compagnia delle magie di Gareth Bale ed Eden Hazard, noi stiamo felici perché vediamo il sole e la Gradinata nuova. Abbiamo vissuto tempi di tessera annonaria e coprifuoco, in un seminterrato di categoria calcistica simile a quello di Lello Mascetti, da nobili decaduti ma con grande dignità. Eppure eravamo felici. Oggi, mentre Ninni Corda conversa con il procuratore Palazzi e Teramo –  ma non solo Teramo –  resta in apnea per le conseguenze della chiacchierata, siamo qui e ci vogliamo restare. Ora, il nostro DiEsse proseguirà nell’obiettivo di sgravare la Società d’altri ingaggi pesantucci e proporre al raffinato pubblico vercellese alcuni astri nascenti nel panorama celeste del calcio mondiale, quali Nocchi, Melgrati, Berra, Filippini e anche Redolfi, a fronte di conferme d’assoluto valore, Umbertino, Scaglia, Coly e Bani. Vi scrivo che a questo punto ci mancherebbe giusto un centrocampista, un centrocampista aggiunto o un vice Castiglia, va bene Misuraca ma tra le alternative possibili di qualità aggiungerei Max Busellato e rischierei lo stirato Dario Maltese, bel giocatore da valutare bene dopo, perlappunto, lo stiramento patito ad aprile mentre era in prestito a Reggio Emilia dal Latina. Moduli varietà, proposte con l’ariete, anzi il purosangue che ha bisogno di spazi da attaccare da solo o in compagnia d’un soggetto secco e rifinito come un’Alice, tipo Stefano Beltrame. Staremo a vedere, si parlerà di tanto, quasi di tutto, domani sera giovedì 6 agosto dalle ore 21 alla ripresa di “Alè Pro in Onda” su Radio City, Fm 103.9 ma anche 89.9 ed on line via internet www.radio-city.it , diretta streaming. Dal giorno dopo la trasmissione è riascoltabile con il podcast. Invece, nella notte tra mercoledì 5 e e giovedì 6 agosto troverete su aleprovercelli.it  il commento alla gara di questo pomeriggio a Chatillon –  Torino vs Fc Pro Vercelli  – di fronte al panorama delle cime valdostane, avvio alle ore 17 e 30.  Ancora nessuna ufficialità da parte della Società FC Pro Vercelli sulla questione dei biglietti e dell’agibilità del settore Gradinata Nord in vista della partita di Coppa Italia di domenica sera contro l’Alessandria. Si giocherà di certo a Vercelli, dalle ore 20 e 30, l’ Alessandria Calcio ha comunicato i prezzi per il settore ospiti  –  10 euro –  e per il parterre vercellese, 15 euro.      http://www.alessandriacalcio.it/tim-cup-prevendita-pro-vercelli-alessandria/

Nelle prossime ore gli aggiornamenti.

Paolo d’Abramo